Stemma Regione Veneto  Regione Veneto

Comune di Valbrenta
Sito istituzionale

Seguici su

C.I.E. - Carta d' Identità Elettronica

Cos’è
La Carta d'Identità Elettronica (CIE) è il documento che riporta i dati anagrafici ed i connotati personali del cittadino e sostituisce la precedente versione cartacea. Viene rilasciata fin dalla nascita con validità diverse a seconda dell'età:
  • minori di anni tre: la carta d'identità vale tre anni;
  • minori di età compresa fra i tre e i diciotto: la carta d'identità vale cinque anni;
  • maggiori di anni 18: la carta di identità vale dieci anni.
La carta di identità può essere valida per l'espatrio o non valida per l'espatrio. Per i minori la validità per l'espatrio è determinata dall'atto di assenso di entrambi i genitori al momento del rilascio. Per questo è necessario che entrambi i genitori firmino davanti all'Ufficiale di Anagrafe, presentando il loro documento di identità ovvero l'assenso all'espatrio del genitore che non accompagna il minore allo sportello può essere rilasciato anche mediante compilazione di un apposito modulo con allegata copia della carta di identità del firmatario. Uno dei genitori dovrà quindi essere sempre presente al momento della raccolta dei dati finalizzata all'emissione della carta di identità del figlio minore.
Per il minore di anni 14, comunque, l'uso della carta d'identità ai fini dell'espatrio è subordinata alla condizione che il minore viaggi in compagnia di uno dei genitori. In caso contrario, i genitori dovranno richiedere presso la Questura il cosiddetto "Atto di affido temporaneo", con il quale concedono al minore di viaggiare in compagnia di un'altra persona.
Per garantire ai minori la possibilità di viaggiare accompagnati da uno dei genitori sul retro della CIE è indicata la paternità e la maternità. Per un elenco aggiornato dei paesi in cui è possibile l’ingresso  con la carta d’identità, si consiglia di consultare il sito http://www.viaggiaresicuri.it selezionando il paese di proprio interesse.
In occasione del rilascio della Carta d'Identità è prevista la facoltà del cittadino maggiorenne di indicare il consenso o il diniego alla donazione di organi e/o tessuti in caso di morte, così come disciplinato dalla linee guide adottate dal Ministero congiuntamente dal Ministero della Salute.
 
A chi è rivolto
Residenti nel Comune di Valbrenta. I cittadini residenti in altro comune italiano, ma temporaneamente dimoranti a Valbrenta, possono ottenere il rilascio della Carta d'Identità Elettronica previo nulla-osta richiesto al Comune di residenza. Oltre al necessario nulla-osta rilasciato dal Comune di residenza, le procedure previste per il rilascio della Carta d’Identità Elettronica ai cittadini non residenti nel Comune di Valbrenta, sono le medesime di quelle richiamate per i cittadini residenti.
 
Modalità di richiesta
Richiedere appuntamento:
Se il richiedente è minorenne deve essere accompagnato da almeno uno dei genitori (munito di documento d'identità), ai fini dell'identificazione.
Per il rilascio di un documento valido per l'espatrio del minore è necessario l'assenso dei genitori o di chi ne fa le veci.
 
Modalità di erogazione
La raccolta dei dati del richiedente viene effettuata immediatamente allo sportello o al momento della prenotazione dell’appuntamento in caso si acceda con SPID per fissare l’appuntamento on-line.
 
Documentazione
In caso di nuovo rilascio:
  • 1 fotografia recente in formato cartaceo o elettronico, su un supporto USB oppure inviata per e-mail. La fototessera dovrà essere dello stesso tipo di quelle utilizzate per il passaporto;
  • restituzione della carta d'identità scaduta o deteriorata;
  • aver pagato la somma di € 22,00 tramite l’avviso di pagamento > link
In caso di furto o smarrimento:
  • 1 fotografia in formato cartaceo o elettronico con le caratteristiche riportate sopra;
  • esibizione della denuncia di furto o smarrimento;
  • tessera Sanitaria; sempre al momento della richiesta verranno anche acquisite le impronte digitali;
  • aver pagato la somma di € 22,00 tramite l’avviso di pagamento > link
 
Al termine verrà rilasciata al cittadino la prima parte dei codici PIN e PUK per il successivo utilizzo, come da disposizioni ministeriali future, e una ricevuta contenente il riepilogo dei dati che verranno inseriti nella CIE. Tale ricevuta, grazie al QR Code inserito dal 3 marzo 2019 nella ricevuta stessa, leggibile con un'apposita APP, sostituisce, nelle more della consegna della carta di identità, il documento in casi di reale e documentata urgenza.
 
Costi e modalità di pagamento
L’importo dovuto è pari a complessivi €22,00.
L’avviso di pagamento di €22,00 è generabile dal link.
In caso di prenotazione on-line l’avviso verrà generato automaticamente e inviato nella mail indicata in fase di prenotazione.